Le stufe di riscaldamento e di essiccazione sono accessori da laboratorio che esigono il massimo in termini di sicurezza nella progettazione e nella realizzazione. I forni della serie FDL di Binder, ad esempio, sono costruiti senza l’impiego di silicone e polveri e hanno dei flussi d’aria simmetrici al fine di ottenere un’asciugatura omogenea.

Queste stufe per vernici o in genere per campioni contenenti solventi soddisfano le norme EN 1539 sulle procedure di essiccazione in cui si possono sviluppare sostanze pericolose o infiammabili. Con funzioni avanzate di controllo di processo, sono in grado di arrivare anche a +350 °C di temperatura e garantire test affidabili, ad esempio sulle verniciature dei metalli.