Gli impianti di clorazione sono composti da una vasca di contatto cloro, da una pompa dosatrice e da un serbatoio in vetroresina di stoccaggio reagente. La clorazione delle acque di scarico degli impianti di depurazione biologica ha lo scopo di eliminare gli organismi patogeni; tale trattamento è previsto obbligatoriamente in base alle disposizioni del D. Lgs. 152/99 All. 5. L’uso del trattamento di disinfezione è comunque obbligatorio nel caso di acque effluenti dai depuratori biologici per uso civile e particolarmente se scaricate in mare o in prossimità dei centri balneari o da colture ittiche, ospedali, case di cura o reparti infettivi in genere e per ulteriori.